Caso Studio
Burgeria

COME ABBIAMO GENERATO 30.000€ A DICEMBRE 2020 CON 450€ DI SPESA PER CAMPAGNE SOCIAL.

Intro

Il ristorante del nostro cliente è una “piccola”burgeria con pochi posti a sedere, il cui costo medio di un burger è di 12/15€. Tutto ben curato nei minimi dettagli (Confezione, sacchetto, salviettine per le mani, adesivi ecc). In questo caso studio vediamo come siamo riusciti a generare 30.000€ in un solo mese e come puoi replicare la stessa cosa con la tua attività.

I 30.000€ di fatturato di cui parliamo, si riferiscono a Dicembre 2020 e sono suddivisi in: 20.000€ Delivery e 10.000€ di coperti.

Come siamo riusciti a raggiungere questo risultato?

Grazie ad una strategia social semplice ma ben studiata, grazie a dei professionisti del digital e non al fai-da-te, grazie alla voglia di fare del ristoratore, con cui abbiamo lavorato fin dalla fase di apertura.

Durante il corso dell’estate 2020 abbiamo avuto una riduzione della delivery a favore del mangiare seduti al ristorante.

Ciò nonostante i numeri della delivery erano ottimi e abbiamo aggiustato il budget di conseguenza. Una volta arrivata la nuova stretta del Governo con il nuovo DCPM, abbiamo semplicemente rispostato i budget. Non abbiamo mai smesso di presidiare l’online e i social.

Ecco cosa abbiamo fatto nello specifico

– Registrazione su Glovo e Deliveroo. E come terza opzione la consegna diretta

– Abbiamo individuato i piatti più ordinati al ristorante e li abbiamo fotografati professionalmente. Da qui abbiamo anche creato dei brevi video con delle scritte che sottolineassero il discorso della consegna a domicilio.

– Delle campagne social (Facebook e Instagram) vicino al ristorante con ampio target età, che rimandava al sito, dove l’utente selezionava il metodo di consegna preferito (compreso il Take Away, ovvero ritiro presso il ristorante).

– Come creatività abbiamo usato foto e video con angoli comunicativi diversi, ma semplici, per capire meglio quale funzionasse di più. Il copy parlava semplicemente della possibilità di ricevere i piatti preferiti direttamente a casa, sia a pranzo che cena.

– Parallelamente abbiamo dedicato una parte piccola parte del budget per tenere attive le campagne per la prenotazione del ristorante.

Risultati

Totale generato 30.000€ in un mese (includendo i 7 giorni di chiusura forzata del locale dovuto alle disposizioni del DCPM). Budget pubblicitario speso 450€ (15€ al giorno) + il nostro compenso.

Ottieni anche tu questi risultati

Ti aiuteremo a capire cosa ti serve per portare ottimi risultati alla tua attività.